...

Bandi per startup

I bandi per startup sono uno strumento eccellente per ottenere finanziamenti agevolati per la tua impresa.

Ma come funzionano esattamente questi bandi?

I bandi sono strumenti finanziari che permettono alle startup di ottenere capitale, spesso con una percentuale a fondo perduto o con una garanzia dello Stato.

Nei bandi con fondo perduto, la startup non deve restituire la percentuale di capitale ricevuta. Con la garanzia dello Stato, invece, lo Stato si assume la responsabilità di coprire una percentuale del finanziamento.

I bandi sono solitamente suddivisi per regione e per accedervi è necessario soddisfare determinati requisiti. 

Indice:

  1. Abruzzo
  2. Basilicata
  3. Calabria
  4. Campania
  5. Emilia Romagna
  6. Friuli Venezia Giulia
  7. Lazio
  8. Lombardia
  9. Marche
  10. Molise
  11. Piemonte
  12. Puglia
  13. Sardegna
  14. Sicilia
  15. Umbria
  16. Veneto
 

Non trovi la tua regione? Controlla nei bandi nazionali

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Sei uno startupper? Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Se stai cercando un bando a fondo perduto che si adatti alla tua startup:

Noi di Jready aiutiamo le startup nello sviluppo dei loro prodotti digitali, per farlo al meglio abbiamo deciso di offrire alle startup la possibilità di accedere a bandi a fondo perduto senza dover pagare costi inziali per la richiesa del bando, vuoi saperne di più?

Abruzzo

Scopri i bandi per startup nella regione Abruzzo. Queste opportunità di finanziamento possono aiutarti a trasformare la tua idea imprenditoriale in realtà.

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

 

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.
 
Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

 

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

 

Maggiori info: visita il link

Basilicata

Ecco i bandi disponibili in Basilicata. Approfitta di queste opportunità per sostenere i tuoi progetti di innovazione e crescita.

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Calabria

Se sei una startup in Calabria, ecco una lista di bandi che potrebbero aiutarti a finanziare i tuoi progetti di ricerca, sviluppo e internazionalizzazione.

 

Bando a Sostegno delle Strutture Ricettive

Gli interventi ammissibili devono essere riconducibili ad una o più delle seguenti tipologie:

Interventi di ammodernamento per adeguare gli spazi e sviluppare correttamente i servizi dedicati alle famiglie con bambini;
Allestimento delle strutture ricettive a misura di bambino e funzionali alla realizzazione di aree bebè, di aree e parchi gioco, di servizi lavanderia, di piscine coperto o all’aperto con vasca bambini, di spazi verdi all’aperto sicuri, di spazi sportivi pertinenziali alle strutture alberghiere, di centri benessere, ecc.. in grado di rendere la struttura funzionale all’ottenimento del riconoscimento di “Calabria Family Hotel”;
Interventi per l’accesso di persone con disabilità, per l’eliminazione delle barriere architettoniche e volte all’installazione di sistemi domotici;
Acquisizione di servizi di consulenza specialistica per l’organizzazione e la gestione, per la comunicazione e il marketing digitale.

requisiti: Micro, Piccole e Medie imprese gestori di strutture ricettive alberghiere (alberghi, villaggi albergo, residenze turistico alberghiere)

Requisiti: Possono presentare domanda Micro, Piccole e Medie imprese gestori di strutture ricettive alberghiere (alberghi, villaggi albergo, residenze turistico alberghiere)

Scadenza: 30 giugno 2025

Maggiori info: visita il link

Bando a Sostegno dei Progetti di Internazionalizzazione

Il bando ha l’obiettivo di supportare il sistema produttivo regionale nei processi di apertura e/o incremento dell’export, nella diversificazione dei mercati di sbocco e nell’utilizzo di canali, inclusi quelli digitali.

L’agevolazione copre servizi di consulenza specialistica per piani di export, studi di fattibilità e servizi di supporto all’internazionalizzazione, oltre ai costi di partecipazione a fiere e mostre.

L’investimento minimo richiedibile è di € 15.000, mentre il massimo è di € 200.000, con una copertura fino al 50%

Requisiti: l’attività commerciale deve essere una MPMI (Micro, Piccole e Medie imprese).

Scadenza: 10 aprile 2026

Maggiori info: visita il link

.

Bando KAIRE Calabria 2024

Il bando ha l’obiettivo di supportare il sistema produttivo regionale nei processi di apertura e/o incremento dell’export, nella diversificazione dei mercati di sbocco e nell’utilizzo di canali, inclusi quelli digitali.

 

L’agevolazione copre servizi di consulenza specialistica per piani di export, studi di fattibilità e servizi di supporto all’internazionalizzazione, oltre ai costi di partecipazione a fiere e mostre.

L’investimento minimo richiedibile è di € 15.000, mentre il massimo è di € 200.000, con una copertura fino al 50%

 

Requisiti: Per accedervi bisogna essere un impresa calabrese operante in uno di questi settori: servizi di ristorazione (gelaterie, pasticcerie, bar, ristorazione con e senza somministrazione, ecc.) di alloggio (alberghi, affittacamere, villaggi turistici, ecc.) artistiche, sportive di intrattenimento e di divertimento

 

Scadenza: fino ad esaurimento delle risorse

 

Maggiori info: visita il link

.

Campania

Esplora i bandi disponibili in Campania. Queste opportunità di finanziamento sono pensate per supportare l’innovazione e la crescita imprenditoriale nella regione.

 

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Emilia Romagna

Scopri i bandi nella regione Friuli Venezia Giulia. Queste opportunità possono aiutarti a sviluppare la tua impresa e farla crescere.

 

Bando SISE 2023

Il bando è destinato ai soggetti del territorio che desiderano avviare o espandere attività in grado di generare benefici economici e sociali per la comunità. Sono finanziabili progetti fino a € 150.000

Requisiti:

Per richiedere i contributi bisogna rientrare nelle seguenti categorie:

  • Start-up di impresa: incentivi per l’imprenditoria femminile e giovanile, nuove imprese o nuove sedi operative nel Centro Storico, nei Borghi e in alcuni Centri di sviluppo economico nelle aree periferiche dell’agglomerato urbano e del territorio comunale.
  • Vetrine illuminate: sostegno ai proprietari di immobili non occupati da imprese attive, per incentivare l’occupazione degli spazi e la vitalità commerciale.
  • Botteghe Storiche: riconoscimento e supporto alle imprese titolari di esercizi iscritti nell’Albo delle Botteghe Storiche, per preservare la tradizione e l’identità culturale locale.

Scadenza: 31 dicembre 2024

Maggiori info: visita il link

Friuli Venezia Giulia

Scopri i bandi nella regione Friuli Venezia Giulia. Queste opportunità possono aiutarti a sviluppare la tua impresa e farla crescere.

 

Bando Interventi a Sostegno dell'Imprenditorialità

Il bando ha l’obiettivo di realizzare progetti di investimento sul territorio regionale per promuovere il rafforzamento e il rinnovamento del sistema produttivo. Attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto, il bando incentiva nuove imprese e aspiranti imprenditori che abbiano sviluppato un’idea progettuale accompagnata da un business plan dettagliato.

 

Requisiti:

I beneficiari devono, al momento della presentazione della domanda e a pena di inammissibilità della stessa, possedere i seguenti requisiti specifici di ammissibilità:

avere sviluppato un’idea progettuale con la definizione di un business plan;
possedere il requisito di sostenibilità finanziaria in relazione al progetto da realizzare, da dimostrare tramite Business plan, da cui risulti che la “Qualità progettuale” in termini di fattibilità tecnica, prospettiva di mercato, sostenibilità economico-finanziaria sia idonea ad ottenere

 

Scadenza: 28 giugno 2024

Maggiori info: visita il link

Lazio

Ecco tutti i bandi per startup disponibili per la regione Lazio. Queste opportunità di finanziamento sono ideali per startup innovative e PMI che vogliono crescere e svilupparsi.

 

Bando Lazio Pre-Seed Plus

Il bando “Pre-seed” è stato pensato per supportare la creazione e il consolidamento di start up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin-off della ricerca.

Per le startup innovative: il contributo concedibile è pari al massimo al 100% dell’apporto di capitale fornito dai soci, entro un minimo di 10.000 euro ed un massimo di 60.000 euro;

Per gli spin-off della ricerca il contributo è concedibile entro un minimo di 10.000 euro e un massimo di 100.000 euro.

Requisiti:

Sono ammissibili due categorie di progetto:

  • Progetti di adozione in azienda di tecnologie digitali 4.0;
  • Progetti di sviluppo (inteso come sperimentazione e prototipazione) di soluzioni innovative 4.0.

Scadenza: 31 Dicembre 2024

Maggiori info: visita il link

Fondo Patrimonializzazione PMI

L’agevolazione consiste in un finanziamento con le seguenti caratteristiche:

-Importo da € 50k a € 500k
Tasso zero
Durata di 84 mesi con preammortamento di 12 mesi

 

Requisiti:

Alla data di presentazione della domanda devono essere in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità:

rientrare nei requisiti dimensionali di PMI
essere costituite in forma di società di capitali
avere gli ultimi due bilanci chiusi depositati
avere o intendere aprire, al massimo entro la data di sottoscrizione del contratto di finanziamento, una sede operativa nel Lazio
aver effettuato un aumento di capitale pari ad almeno 50.000 euro 

Scadenza: fino esaurimento fondi

Maggiori info: visita il link

Lombardia

Scopri i bandi in Lombardia. Queste opportunità di finanziamento possono aiutarti a sviluppare soluzioni innovative e a sostenere la tua impresa.

 

Bando Nuova Impresa

L’obbiettivo del bando è sostenere l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità, anche in forma di lavoro autonomo con partita IVA individuale, anche quale opportunità di ricollocamento dei soggetti fuoriusciti dal mercato del lavoro, attraverso l’erogazione di contributi sui costi connessi alla creazione delle nuove imprese.

Contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile, che dovrà essere pari ad almeno 3.000 euro, e comunque nel limite massimo di 10.000 euro.

Requisiti:

Alla data di presentazione della domanda devono essere in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità:

rientrare nei requisiti dimensionali di PMI
essere costituite in forma di società di capitali
avere gli ultimi due bilanci chiusi depositati
avere o intendere aprire, al massimo entro la data di sottoscrizione del contratto di finanziamento, una sede operativa nel Lazio
aver effettuato un aumento di capitale pari ad almeno 50.000 euro 

Scadenza: 15 aprile 2025

Maggiori info: visita il link

Marche

Ecco i bandi disponibili nella regione Marche. Approfitta di queste risorse per migliorare le infrastrutture locali e sostenere l’imprenditorialità.

Bando Infrastrutture Locali per Promuovere lo Sviluppo Imprenditoriale

il bando punta a favorire la realizzazione o l’espansione di luoghi dove sviluppare e promuovere iniziative imprenditoriali o professionali a contenuto innovativo e creativo attraverso la messa a disposizione di spazi collaborativi

Il contributo massimo ottenibile dalla somma dei contributi ottenuti nei diversi interventi non può superare il valore di € 800.000.

Requisiti:

le imprese devono essere regolarmente costituiti e iscritti nel Registro delle Imprese e/o nel Repertorio Economico Amministrativo (REA)2 e che quindi non sono obbligati ad iscriversi al registro delle imprese;
avere l’unità locale, sede dell’investimento, ubicata nel territorio della Regione Marche;
avere la capacità finanziaria e organizzativa per la realizzazione e gestione del progetto;

Scadenza: 11 Giugno 2024.

Maggiori info: visita il link

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Molise

Esplora i bandi disponibili in Molise. Queste opportunità di finanziamento sono pensate per supportare i giovani imprenditori e i loro progetti innovativi.

 

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Piemonte

Scopri i bandi disponibili in Piemonte. Queste opportunità possono aiutarti ad attrarre investimenti e a sostenere i tuoi progetti di crescita.

 

Bando Attrazione e Sostegno agli Investimenti nel Territorio

Il Bando è rivolto alle PMI piemontesi e si suddivide in due categorie:

Linea A: destinata alle imprese che hanno delocalizzato la produzione ma intendono reinsediarsi nel territorio regionale. L’investimento massimo richiedibile è di € 3.000.000, con un mix di finanziamento agevolato così composto: 70% a tasso zero e 30% a tasso bancario, con possibilità di conversione a fondo perduto.

Linea B: mirata a finanziare la nuova occupazione creata successivamente alla presentazione della domanda di bando e generata dagli interventi finanziati dalla Linea A. Il finanziamento consiste in un fondo perduto fino a un massimo di € 200.000.

Scadenza: 28 Giugno 2024

Maggiori info: visita il link

Puglia​

Ecco i bandi disponibili in Puglia. Approfitta di queste risorse per sostenere i tuoi progetti di innovazione e sviluppo sostenibile.

 

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Bando MiniPIA

Le agevolazioni sono destinate a progetti che combinano innovazione con investimenti produttivi; non sono ammessi programmi che prevedono solo investimenti produttivi.

L’importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili deve essere compreso tra un minimo di € 30.000 e un massimo di € 5 milioni.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che può coprire fino al 60% del piano di spesa presentato.

Requisiti:

Possono presentare domanda di agevolazione le Micro e Piccole imprese, incluse le imprese che acquisiscono la qualifica di media impresa esclusivamente per il tramite delle partecipazioni, nonché i liberi professionisti, equiparati alle piccole imprese come esercenti attività economica

 

scadenza: fino a esaurimento delle risorse

 

maggiori info: visita il link

 

Bando Tecnonidi

Il bando Tecnonidi è rivolto a startup innovative di nuova costituzione o operative da meno di cinque anni, che intendono sviluppare un piano di investimento tecnologico in una delle aree di innovazione previste dalla Smart Specialitation Strategy.

L’importo complessivo del progetto imprenditoriale deve essere compreso tra 50.000,00 e 350.000,00 euro, così suddiviso:

  • massimo 250.000,00 euro destinati ai costi di investimento
  • massimo 100.000,00 euro destinati ai costi di funzionamento

Requisiti:

Per richiedere i contributi la tua azienda deve:

  • Essere iscritta al registro delle imprese da non più di 5 anni
  • Essere iscritta al registro delle Startup innovative
  • Avere il riconoscimento del Seal of excellence
  • Aver sostenuto costi di ricerca e sviluppo per almeno il 10% del totale dei costi di esercizio in almeno uno dei tre anni precedenti la concessione del contributo; altrimenti, in assenza di dati finanziari, dimostrare e garantire il successo tecnologico o industriale tramite la certificazione di un revisore dei conti esterno

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Sardegna

Esplora i bandi disponibili in Sardegna. Questi finanziamenti sono pensati per supportare i progetti di innovazione e crescita delle nuove imprese.

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Sicilia

Scopri i bandi per startup in Sicilia. Queste opportunità di finanziamento possono aiutarti a sviluppare i tuoi progetti imprenditoriali e far crescere la tua impresa.

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Umbria

Scopri i bandi  in Umbria. Queste opportunità possono sostenere i tuoi progetti di innovazione e sviluppo imprenditoriale.

Io resto al sud

Le spese possono essere coperte fino al 100% con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ciascun richiedente. Per società con quattro soci, il finanziamento può arrivare fino a 200.000 euro, mentre per le imprese individuali il limite è di 60.000 euro.

Le agevolazioni sono suddivise come segue:

  • 50% contributo a fondo perduto.
  • 50% finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, con interessi totalmente a carico di Invitalia.

Per il bando Io resto al sud abbiamo creato una pagina dedicata, se sei interessato non perdertela!
 

Requisiti:

Per richiedere i contributi “Resto al Sud” sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni.
  • Residenza nei territori dove è attiva la misura o trasferimento entro 60 giorni dall’approvazione della domanda (entro 120 giorni per chi risiede all’estero).
  • Nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato per la durata del finanziamento.
  • Non essere titolari di altre attività di impresa in esercizio a partire dal 21 giugno 2017.
  • Non aver beneficiato, negli ultimi 3 anni, di altre misure nazionali per l’autoimprenditorialità.
  • Avere o costituire imprese individuali o società (incluse cooperative) con sede legale nelle zone coperte dall’agevolazione.
  • Le attività già costituite devono avere una data di nascita successiva al 21 giugno 2017.
  • Le attività costituende devono essere avviate entro 60 giorni (120 per chi risiede all’estero) dall’esito positivo della domanda.
 

Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

Maggiori info: visita il link

Veneto

Esplora i bandi in Veneto. Questi finanziamenti sono pensati per supportare i progetti di miglioramento ed efficientamento delle PMI e startup.

 

Bando Miglioramento ed Efficientamento PMI

Il bando ha l’obiettivo di promuovere la transizione delle piccole e medie imprese del Veneto verso un’economia circolare e sostenibile. 

 

Le PMI possono scegliere tra il regime De Minimis e il regime di Esenzione. Nel regime De Minimis, il contributo massimo è di € 210.000, con un’intensità massima dell’aiuto del 70% della spesa ammissibile (€ 300.000).

 

Nel regime di Esenzione, le intensità massime sono del 55% per le micro e piccole imprese e del 45% per le medie imprese, con una spesa minima di € 300.000 e una spesa massima di € 2.000.000.

Requisiti:

Possono presentare domanda per l’ottenimento del contributo le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI).

 

Scadenza: 18 Luglio 2024

 

Maggiori info: visita il link

01

Io resto al sud

02

Smart & start

03

Lazio Innova

Bandi per startup

04

Pre-seed

05

Digitalizzazione

06

Bando On

Il NOSTRO metodo

Stai cercando un partner affidabile che ti aiuti nello sviluppo della tua nuova e fantastica idea? Jready Srl è il partner ideale per la tua startup! Attraverso un metodo appositamente studiato per lo sviluppo di nuove idee, ti supportiamo nella creazione dei prodotti digitali della tua startup, seguendo un approccio step by step.

I nostri Servizi
Sviluppo mvp per startup

mvp

ux/ui

ux/ui

Sviluppo app per le startup

app mobile

Sviluppo web app

web app

CTO as a service

I nostri Servizi
Vuoi parlarci del tuo progetto?
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Preferisci fare una chiacchierata?

Clicca qui per prenotare la call

Informazioni di contatto

info@jreadydev.com

Social

Recenti
17 Giugno 2024
5 minuti di lettura
09 Giugno 2024
10 minuti di lettura
07 Giugno 2024
10 minuti di lettura
07 Giugno 2024
10 minuti di lettura
30 Maggio 2024
10 minuti di lettura
27 Maggio 2024
10 minuti di lettura

Vuoi rimanere sempre aggiornato sul mondo startup?

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Seraphinite AcceleratorOptimized by Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.